Caratteristiche culturali e tipi di cultura

Il concetto di cultura ha una vasta gamma di usi. E. Taylor, nella sua opera dal titolo "Cultura primitiva", ha sostenuto che il comportamento umano ei sistemi di pensiero non sorgono in modo casuale, che sono soggetti alle leggi naturali e, così, può essere studiato scientificamente. Secondo questo autore, la cultura è un insieme complesso che include la conoscenza, le credenze, la tradizione, attività artistica, la legge, i valori morali e altre abilità e abitudini acquisite da una persona come membro di una società.

In questa definizione, L'espressione “le persone vincono come membri di una società” È importante. La definizione di Taylor si basa su una certa tradizione culturale all'interno di una data società, non attraverso la genetica, concentrati sulle tue convinzioni e comportamenti.

La cultura è qualcosa che impari, è nascosto e trasmesso dalle vecchie generazioni alle nuove attraverso l'educazione. Nella nostra vita quotidiana, la parola cultura è usata in molti luoghi diversi e con significati diversi. È accettato che la definizione di cultura derivi dalla parola latina colere, cosa significa guardare e crescere. La cultura è stata definita nelle scienze sociali individualmente o come un concetto relativo a un gruppo di persone, che ha vari significati nel tempo.

La cultura è costituita da valori astratti, credenze e percezioni del mondo dietro il comportamento umano e dei suoi riflessi, e materia artificiale. La cultura funziona principalmente come un'immagine combinata che viene appresa attraverso il linguaggio.

La cultura è una realtà costruita dalle società, ma si naturalizza per un lungo periodo di tempo e costruisce nuovi prodotti. In tale contesto, i ruoli, relazioni, simboli e valori che sono alla base delle istituzioni sociali acquistano significato quando attraversano un processo di costruzione sociale.

In precedenza si pensava che il concetto di cultura , rispetto al termine civiltà, dipendeva dallo sviluppo generale dell'umanità. La cultura è considerata un patrimonio sociale che viene trasmesso da una generazione all'altra. Si è visto che definizioni molto diverse sono fatte sulla cultura.

È anche possibile definire la cultura come il modo di pensare, sentire e credere di un individuo, il modo di vivere di una società, il metodo di risoluzione dei problemi, una serie di comportamenti appresi, un sistema normativo che regola il comportamento, tutto ciò che le persone creano in contrasto con ciò che esiste in natura, un mezzo di sovranità e legittimità.

Molti scienziati hanno definito la cultura in modo diverso. Queste definizioni sono:

La cultura è “il sistema delle regole, modelli di comportamento, credenze, atteggiamenti e abitudini che dirigono il comportamento di individui e gruppi all'interno di un'organizzazione”.
Secondo Voltair, la cultura è “la formazione, sviluppo e sviluppo dell'intelligenza umana”.
Secondo M. Mac Ivera, cultura “include segni di vita sociale come l'ideologia, religione e letteratura.
Secondo Taylor, la cultura è un insieme complesso che include la conoscenza, el arte, tradizioni-costumi e abilità, abilità e abitudini simili che gli esseri umani apprendono come membri di una società.

La cultura è generalmente definita nelle scienze sociali come partecipazione che include la conoscenza, fede e costumi. Sono diversi modelli di pensiero e di azione che variano da una società all'altra., e strumenti e strumenti sociali che vengono creati e utilizzati in questo contesto.

Caratteristiche della cultura

Il fatto che una società sia uno stile di vita e una comunità di comportamenti appresi, che è adottato dalla società, che è condiviso dai membri della società, renderlo stabile e continuo, fornisce tradizioni e costumi continui e di continuità che si trasmettono di generazione in generazione, è un sistema di regole ideale o idealizzato per soddisfare i bisogni individuali e comuni dei membri della società e fornire una certa soddisfazione in questa direzione.